Porcellio laevis “Dairy Cow”

8,50 IVA compresa

Colonia starter da 10 pz
Perfetti per terrari bioattivi umidi
Alimento per piccoli rettili

Disponibile

Gli insetti da pasto in Italia hanno subito un aumento dell'IVA, passando da 10 a 22%.
In attesa che la situazione venga definita, Italian Cricket Farm ha deciso di scontare tutti gli insetti da pasto per fare in modo che i prezzi rimangano invariati!
SENZA SCONTO ICF SAREBBE STATO € 9.43 IVA COMPRESA
COD: ISOPODI-PORCELLIO-LAEVIS-DAIRY-COW Categorie: ,

Porcellio laevis (Latreille,1804) è un crostaceo con distribuzione cosmopolita appartenente all’ordine degli Isopodi e al sottordine degli Oniscidea (volgarmente detti Onischi).
Possono raggiungere una lunghezza massima di 2 cm e a differenza di altre specie come l’Armadillidium vulgare, questi non riescono a chiudersi su sé stessi quando vengono minacciati e quindi tendono a scappare velocemente per rintanarsi in ambienti riparati. Il loro habitat naturale sono ambienti umidi e poco illuminati quali tronchi caduti, vasi di piante o anche sotto delle rocce.
Gli onischi sono molto prolifici e sia le uova che i giovani si sviluppano all’interno di una sacca di covata chiamata marsupio fino al primo stadio giovanile.
Questa specie ha varie utilità: i) quella di essere detritivora (si nutrono di sostanze organiche in decomposizione quali feci, mute, parassiti e acari) e quindi è ottima per tener puliti i terrari umidi ii) possono essere utilizzati come insetti da pasto per rettili di piccola taglia come camaleonti, phelsuma, tiliqua indonesiana, ciliatus e iii) come animali da compagnia essendo facili da allevare.
Vengono stabulati in ambienti generalmente umidi (oltre il 50%) e abbastanza ventilati (basta qualche piccolo foro nel box di allevamento). Essendo molto prolifici per iniziare ad allevare anche pochi esemplari si consiglia l’utilizzo di un contenitore sopra i 10 L. Un fattore molto importante è l’aggiunta di un substrato composto da un mix di terriccio con foglie secche (evitare piante aromatiche o tossiche), corteccia (viene utilizzato anche il carbone eventualmente) e muschio. Il substrato deve essere inumidito con uno spruzzino ogni 3-4 giorni ma è importante per il loro benessere anche che l’onisco abbia a disposizione un substrato più secco così da creare un diverso gradiente di umidità. Inoltre, per fornirgli un’adeguata quantità di calcio è bene inserire all’interno del box dell’osso di seppia o gusci di uova. Infine avendo la necessità di nascondersi è consigliato inserire nel box dei pezzi di sughero concavi o dei portauova. Le temperature non dovrebbero mai essere troppo basse o troppo alte generalmente quelle domestiche vanno bene. In ogni caso la riproduzione è più rapida a temperature più elevate, attorno ai 25 °C.

Informazioni aggiuntive

Confezione

Scatola da 50 pezzi, Scatola da 100 pezzi, Vaschetta da 10 pezzi